L’apparecchio ortodontico può indurre davvero ipersensibilità al Nickel?

Molti anni fa mi specializzai in Ortodonzia con una tesi sulle allergie legate ai bracket in acciaio. Nel testo sostenevo che si trattava di un evento molto raro, che la cessione di Nickel era legata ai fenomeni di corrosione tipici dei bracket di scarsa qualità, quelli ottenuti saldando più pezzi e non con tecnologia MIMContinua a leggere “L’apparecchio ortodontico può indurre davvero ipersensibilità al Nickel?”

Come realizzare il Settling MBT (di G. Lopez)

Dopo aver corretto le principali problematiche di una malocclusione, la fase finale di un trattamento ortodontico – il Settling– prevede il raggiungimento della fine intercuspidazione.  Ci sono diverse opzioni per l’arcata superiore e l’arcata inferiore durante il settling, utilizzate in differenti combinazioni. Di seguito illustrerò il protocollo appreso in questi anni da Hugo Trevisi in Brasile eContinua a leggere “Come realizzare il Settling MBT (di G. Lopez)”

Study Group MBTeam: calendario 2016

PROSSIMO INCONTRO: VENERDÌ 1 APRILE ore 19.30: “ORTHODONTICS HIGHLIGHTS” Finalmente é stabilito il Calendario delle riunioni MBTeam 2016. La giornata scelta per riunirsi é il Venerdì e ci si incontrerà in serata alle 19.30. La scelta si é resa necessaria per andare incontro a chi non intende “perdere” mezza giornata quando ci si incontra diContinua a leggere “Study Group MBTeam: calendario 2016”

La versatilità della tecnica MBT: Incisivi (di G. Lopez)

Uno dei motivi per cui amo la tecnica MBT è che non mi obbliga ad acquistare grandi quantità di bracket immaginando di poterne applicare diversi sullo stesso dente. MBT mi consente di usare gli stessi bracket senza inventariarne troppi, ruotandoli per cambiare il segno del torque, invertendo i lati per cambiare il segno del tip,Continua a leggere “La versatilità della tecnica MBT: Incisivi (di G. Lopez)”

Lo scanner intraorale: intervista a Santiago Isaza Penco

Ho recentemente incontrato Santiago Isaza Penco ad un Congresso al quale eravamo entrambi invitati. Sapevo della sua abitudine all’utilizzo dello Scanner intraorale e ho pensato di sottoporlo ad una intervista su questo argomento. Santiago, da qualche anno ormai, utilizzi lo scanner. La tua pratica ortodontica é cambiata? In primo luogo, l’utilizzo dello scanner ha contribuito aContinua a leggere “Lo scanner intraorale: intervista a Santiago Isaza Penco”

Qual é il metodo di bonding indiretto più accurato?

Il ricorso al bonding indiretto é sempre più praticato. Diverse sono le metodologie di trasferimento dei bracket e in generale si pensa che la possibilità di commettere errori sia drasticamente ridotta. Perché i bracket si applicano con tutta calma su un modello in gesso, perché la visione é sempre diretta, perché non abbiamo la difficoltàContinua a leggere “Qual é il metodo di bonding indiretto più accurato?”

Le 10 cose che non sappiamo degli elastici…

Cercando su PubMed on Tap e su Google Scholar le keywords Elastics e Force Decay, ho trovato alcune interessanti informazioni sicuramente poco note. Provo ad elencarle sintetizzando. Perdono forza per il 25/30% nel corso nelle prime 3-5 ore e in generale nell’ambito delle 24. É pertanto  conveniente farli cambiare ogni volta che vengono rimossi.(1) Non sono influenzati dalla quantità di stretching ciclico,Continua a leggere “Le 10 cose che non sappiamo degli elastici…”

L’Espansore con piani di rialzo controlla davvero la divergenza?

Di Francesco P. Pistacchio. Sull’onda della scorpacciata di pubblicazioni da cui ho digerito il mio recente post in cui attestavo la non predicibilità di miglioramenti sagittali successivi all’espansione rapida mascellare, cercherei di fare il punto intorno ad un altro dogma collegato a questa terapia e, come e più del primo, alla enorme figura di Jim McNamara:Continua a leggere “L’Espansore con piani di rialzo controlla davvero la divergenza?”

La versatilità della prescrizione MBT: i canini (di Giovanni Lopez)

English Version 🇺🇸🇬🇧   “Don’t make the process more difficult than it is”. Jack Welch. Uno dei maggiori punti di forza della Tecnica MBT risiede nella capacità di mostrarsi versatile in molte situazioni, permettendo di modificare la posizione di un dente o di un gruppo di denti (in particolare angolazione e torque) senza utilizzare brackets addizionali oContinua a leggere “La versatilità della prescrizione MBT: i canini (di Giovanni Lopez)”

A Catania, Corso di Perfezionamento in tecnica Straight Wire MBT.

Ho il piacere di comunicare ai lettori di questo blog che dal mese di Marzo avrò l’onore di essere il relatore del Corso di Perfezionamento in Tecnica Straight Wire dell’Università di Catania. Il Corso é organizzato dalla Prof. Rosalia Leonardi, direttore della Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia e rappresenta l’unica opportunità accademica per l’area Sicilia-CalabriaContinua a leggere “A Catania, Corso di Perfezionamento in tecnica Straight Wire MBT.”