Come fare espansione e chiudere il morso in un sol colpo: Il Quad Helix con griglia o QHG. Di F.Angelini

Nel trattamento intercettivo del morso aperto anteriore (AOB) associato ad abitudini  (spinta della lingua, postura linguale anomala, succhiamento), la griglia palatale è uno strumento largamente utilizzato e dalla comprovata efficacia clinica.
I pazienti con AOB presentano quadri clinici variabili sul piano scheletrico sagittale e verticale, spesso in associazione alla contrazione trasversale del mascellare superiore conseguente agli squilibri muscolari generati dalle anomale funzioni orali.
Il Quad Helix con griglia o QHG, soddisfa la contemporanea esigenza dell’ortodontista di controllare le abitudini viziate e di espandere il mascellare superiore, senza la collaborazione del paziente (1).

In uno studio (2) controllato a lungo termine di Mucedero et al. del 2013 condotto su 28 soggetti in età precoce con open bite dento-scheletrico, l’uso del Quad Helix con griglia si era dimostrato efficace nel 93% dei casi. La correzione aveva portato ad un miglioramento dell’overbite (2.1 mm) per estrusione degli incisivi e una rotazione oraria del piano bispinale (1.8°), oltre ad un miglioramento dell’overjet (-1.3 mm).
Quella che vi mostro è una versione modificata del Quad Helix (QHG) la cui particolarità è una griglia modellata sul filo sul ponte anteriore (Fig.1). L’apparecchio si caratterizza per il basso rapporto carico/deflessione in virtù dell’elevata quantità di filo di cui è costituito che gli consente di esprimere forze leggere e costanti.
Come dimostrato da vari studi il Quad Helix è in grado di esercitare un’espansione lenta di tipo ortodontico-ortopedico del mascellare (3) e l’effetto ortopedico sarà maggiore se applicato in età precoce quando la sutura è maggiormente attiva.
Per la realizzazione dell’apparecchio viene utilizzato un filo di diametro 0.36 (0,9mm) in lega temperabile cromo-cobalto. Particolare attenzione va posta alla progettazione tecnica della griglia, che si deve collocare al livello delle rughe palatine (compatibilmente con l’arcata inferiore) avendo un’altezza sufficiente a sigillare lo spazio linguale anteriore, senza però creare lesioni al pavimento della bocca (fig 2, ) Le due loop posteriori invece si collocano distalmente alle bande dei molari ai quali è ancorato, che possono essere i primi molari permanenti o quinti da latte (fig. 3)
Secondo l’entità della contrazione palatale è possibile personalizzare il disegno dell’apparecchiatura. Nei casi in cui l’espansione richiesta è minore, si può optare per un dispositivo con solo due loop a livello dei molari (bihelix o BHG), versione questa più rigida, ma meno ingombrante, come suggerito dal Dott. A. Rossi (fig. 2-3-4)
I pazienti con morso aperto anteriore presentano spesso una funzione linguale alterata durante la deglutizione. La presenza della griglia ci permette di controllare la deglutizione atipica poiché costringe la lingua a posizionarsi in alto sul palato che, con questo dispositivo, risulta libero nella zona centrale a differenza ad esempio del REP la cui vite è più ingombrante e può ostacolare la rieducazione linguale. In presenza di un AOB in cui sussiste una concomitante respirazione orale, soprattutto in soggetti in dentizione mista più avanzata, per ottimizzare l’effetto scheletrico si può scegliere di utilizzare un REP e sostituirlo a distanza di 2-3 mesi con un QHG. (caso 1)


Nei casi di Classe II AOB, sarà opportuno associare sempre una trazione extraorale alta per contrastare l’effetto propulsivo della lingua sulla griglia che si ripercuote sul mascellare (1) Caso 1: bambina di 8 anni con classe II dento-scheletrica e open bite anteriore, associato a succhiamento del dito, severa spinta linguale, respirazione orale. Contrazione trasversale del mascellare sup. Terapia : REP ancorato ai quinti da latte, sostituito da Qh modificato con griglia con bande sui sesti a distanza di 2 mesi e TEO alta notturna.


Caso 2: bambina di 6,5 anni con open bite anteriore , Classe I scheletrica(tendente III) dolicofacciale, pregresso succhiamento del dito, deglutizione atipica e postura bassa della lingua. Terapia QHG per 1 anno. Contenzione attiva con ELN.

Riassumendo: il QHG è indicato nel trattamento intercettivo del morso aperto anteriore, soprattutto in dentatura mista precoce. Tra i vantaggi di questo dispositivo possiamo elencare: rapido miglioramento dell’overbite, espansione dell’arcata con effetto ortopedico in età precoce, rieducazione della funzione, possibilità di attivazioni asimmetriche o azioni selettive a carico di un dente, controllo del torque e derotazione dei molari. Non necessita di collaborazione ed è di solito ben accettato da preadolescenti e giovani adolescenti, superati i primi 2-3 giorni di adattamento.
L’apparecchio tuttavia non è esente da svantaggi. Per esempio, per eseguire successive attivazioni va decementato se non si riesce ad usare efficacemente la pinza a tre becchi; sono possibili decubiti; è necessario associarlo alla TEO in casi di classe II scheletrica iperdivergente e non solo.

Fabio Angelini

1. Marino A, Laganà G, Mucedero M, Polimeni A, Cozza P. Terapia del morso aperto da parafunzione: Quad Helix con griglia. Mondo Ortodontico 2003;2 :105-114.
2. Mucedero M, Franchi L, Giuntini V, Vangelisti A, McNamara JA Jr, Cozza P. Stabiliy of quad helix/crib therapy in dentoskeletal open bite: a long-term controlled study
Am J Orthod Dentofacial Orthop. 2013 May;143(5):695-703.
3. Bell RA, LeCompte EJ. The effect of maxillary expansion using a quad helix appliance during the deciduos and mixed dentition. Am J Orthod 1981; 79: 152-61.

Home

Corsi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...