RPE: la formula per le attivazioni

image

 

Ci si chiede spesso tra colleghi che protocollo viene utilizzato per l’espansione ortopedica. Ovvero “quante attivazioni fai?” senza contestualizzare la necessità del paziente. Ogni paziente merita la propria quantità di espansione con una frequenza di attivazione utile ad aprire la sutura. Proviamo a immaginare una formula per sapere per quanti giorni effettuare 2 attivazioni dopo quella iniziale effettuata al momento della applicazione:

[(AI-AR) x 5 + 6] / 2

dove AI=ampiezza ideale, AR ampiezza reale(1) e 6 la ipercorrezione

In questo modo si stabilisce il numero di giorni consecutivi nei quali compiere 2 attivazioni senza tenere conto delle iniziali 2/4 realizzate al momento della applicazione e sotto gli occhi del genitore. Tutto questo immaginando che la vite (Leone, le più utilizzate in laboratorio) si apre di circa 1mm ogni 5 attivazioni (0,8mm/90*).

Attivazione iniziale: alla applicazione faremo solo 2 attivazioni fino a 8 anni, 3 tra gli 8 e i 10, 4 dopo i 10. Questo in ragione del differente grado di maturazione della sutura medio-palatina.

  1. Ampiezza misurata utilizzando come reperi i vertici della cuspidi mesio-vestibolari dei sesti superiori.
Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Stefano Bacconi ha detto:

    Solo 1.2 millimetrI di iperspansione mi sembra poco. Preferisco superare i 2 mm di ipercorrezione.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...