I dispositivi funzionali per le seconde, se applicati in età prepuberale, servono?

Se ce ne fosse ancora bisogno, una recentissima metanalisi (1) condotta dall’Università di Trieste suggerisce di no! Ebbene, applicare un Attivatore di Andresen,  un Frankël II, un Bionator o qualsiasi altro dispositivo per la correzione ortopedico-funzionale della classe 2 in età pre-puberale, fornisce risultati irrilevanti: sostanzialmente é tempo sprecato. Più precisamente, si legge: “Result: (…) Overall supplementary totalContinua a leggere “I dispositivi funzionali per le seconde, se applicati in età prepuberale, servono?”

La Compagnia Ortodontica: la novità del panorama ortodontico italiano

Ricevo e pubblico volentieri una lettera inviatami dall’amico e collega Andrea Alberti, colui che ha ideato quella piazza virtuale per ortodontisti dai più ormai indicata familiarmente come “La compagnia”. Mi piace sottolineare che lo spirito che lo anima é molto simile all’aria che si respira dalle parti dell’mbteam, o dell’MBT “meglio bravi tutti”. Gianluigi FiorilloContinua a leggere “La Compagnia Ortodontica: la novità del panorama ortodontico italiano”

Gosgharian vs. Nance:chi vince in ancoraggio?

Un randomized clinical trial di Stivaros e coll., pubblicato su European Journal of Orthodontics, ha confrontato l’efficacia dell’ancoraggio posteriore offerto dalla Barra Palatina (di Gosgharian) con quello dovuto al Bottone di Nance quando sono messe in atto biomeccaniche di chiusura spazi MBT. Prima di questo lavoro non esistevano ricerche comparative e ciò che si desumeva lasciavaContinua a leggere “Gosgharian vs. Nance:chi vince in ancoraggio?”

L’estrazione dei quinti: una nuova Biomeccanica MBT

Qualche tempo fa, R. Mc Laughlin e J. Bennett hanno pubblicato su EJCO (1), la rivista diretta da Raffaele Schiavoni, un paper sull’estrazione dei quinti. Questa metodica é indicata nei trattamenti in cui l’affollamento si accompagna a un deficit del profilo, e la necessità di controllare il sostegno labiale é equivalente all’importanza di allineare. Estrarre “dietro” consente di lavorare alContinua a leggere “L’estrazione dei quinti: una nuova Biomeccanica MBT”

Deep Uprighting dei settimi inclusi (di Redi Gerxhani)

  Capita a volte di osservare l’inclusione dei settimi inferiori la cui causa può dipendere anche da terapie ortodontiche precoci (un lip bumper per esempio). E’ spesso difficile trovare la soluzione biomeccanica, che spesso è complicata dalla ingombrante presenza dell’ottavo. Vi presentiamo il caso di Carlo, 11 anni e 8 mesi, visto dopo che in molti avevano suggeritoContinua a leggere “Deep Uprighting dei settimi inclusi (di Redi Gerxhani)”

La tabella di posizionamento semplificata

L’altezza di posizionamento dei bracket é fondamentale per non commettere errori verticali che potrebbero determinare estrusioni e intrusioni indesiderate, difetti di intercuspidazione e di over bite, inestetismi. Mc Laughlin, Bennett e Trevisi proposero una tabella utile ad evitare tali errori, in grado di suggerire una collocazione verticale dei bracket che non fosse influenzata dalle dimensioni deiContinua a leggere “La tabella di posizionamento semplificata”

I canini inclusi e la pre-Ortodonzia secondo Kokich (di Daniele Raviglia)

  “Felice il paese, che non ha bisogno di eroi!”; così scriveva Bertolt Brecht in una delle sue opere maggiori: “Vita di Galileo”. Cosa c’entra tutto ciò con l’ortodonzia? Ebbene ci sono persone (io li chiamerei eroi) che possono essere definite illuminate, geniali finanche folli per qualcuno, che si distinguono – dall’arte alla scienza –Continua a leggere “I canini inclusi e la pre-Ortodonzia secondo Kokich (di Daniele Raviglia)”

Le estrazioni dei settimi secondo Trevisi (di Giovanni Lopez)

Sono stato di recente in Brasile da Hugo Trevisi e tra gli innumerevoli spunti che ha saputo trasmettermi, ritengo che il principale sia stato la capacità di cambiare il punto di vista. Ovvero ciò che lui seppe fare quando codificò insieme ai suoi sodali – lui, a differenza degli altri, da esperto clinico – laContinua a leggere “Le estrazioni dei settimi secondo Trevisi (di Giovanni Lopez)”

Maschera di Delaire e RPE: la combinazione funziona?

Nel luglio 2015 é stata pubblicata (1) una accurata meta-analisi sulla terapia ortopedica delle classi 3, tesa – tra le altre cose – alla valutazione della efficacia della combinazione Delaire/RPE. Ovvero ad analizzare il protocollo Mc Namara che consiste nella attivazione secondo necessità dell’RPE e nella applicazione notturna della trazione inversa. Selezionati inizialmente in numero pariContinua a leggere “Maschera di Delaire e RPE: la combinazione funziona?”

RPE: la formula per le attivazioni

  Ci si chiede spesso tra colleghi che protocollo viene utilizzato per l’espansione ortopedica. Ovvero “quante attivazioni fai?” senza contestualizzare la necessità del paziente. Ogni paziente merita la propria quantità di espansione con una frequenza di attivazione utile ad aprire la sutura. Proviamo a immaginare una formula per sapere per quanti giorni effettuare 2 attivazioniContinua a leggere “RPE: la formula per le attivazioni”